LEGO® SERIOUSPLAY®.

BIM Model Efficiency

Strategia in tempo reale per migliorare l’efficienza del modello BIM.

Scegli la location e iscriviti

Non c’è miglior modo di capire come aumentare l’efficienza del modello BIM e della collaborazione tra stakeholder, se non costruendo la soluzione con le tue stesse mani, insieme agli altri, sfruttando l’intelligenza distribuita.

et-

BIM Level 2

 

et-

BIM Use:
3D Coordination

et-

Hands-on

 

et-

1 giorno

 

et-

€ 180,00 IVA compresa

(workshop + pranzo + coffee break)

et-

Certified Facilitator

 

et-

3D strategy

 

et-

Generative workflow

 

fa-

Massima efficacia

material-

No PNL, no Coaching. Niente Guru.

Il metodo LEGO® SERIOUSPLAY® che usiamo non ha nulla a che fare con la PNL, né con il Coaching, anzi è completamente all’opposto. Non è un approccio alla comunicazione, né alla psicoterapia; non è nemmeno una forzatura analitica di risultati, e non si basa sulla figura di un guru.

È basato sulla strategia in tempo reale, l’unico strumento con il quale è possibile afrontare e vincere le sfide che il business moderno impone, sia a livello di problematiche, sia di velocità risolutiva.

material-

Per manager innovativi.

Il manager coraggioso è un condottiero. E il vero condottiero sa di non avere tutte le soluzioni alle sfide, ma ritiene che il Team le possieda già. Sa che nel gruppo c’è il potenziale necessario ad affrontarle e decide di farlo emergere.

fa-

Tutti partecipi.

A un workshop LEGO® SERIOUSPLAY® tutti i partecipanti si mettono in gioco, compreso il manager che deve o vuole far parte del Team. Non ci sono osservatori, non è una riunione 80%-20%, dove c’è chi dice, e c’è chi ascolta. È un incontro 100%-100%, dove ognuno partecipa allo stesso livello degli altri.

Efficace perché la soluzione nasce dal team.

Nei workshop LEGO® SERIOUS PLAY® tutto ciò che nasce3 emerge direttamente dal gruppo. Non utilizza la classica direzione Top-Down – che induce i partecipanti a considerare come proprie le soluzioni “pilotate” dalla guida o dal manager -, ma piuttosto la più efficiente Down-Top, nel quale le soluzioni nascono dal team e crescono verso l’alto in modo naturale, senza alcun tipo di forzatura. In poche ore il team può trovare una soluzione chiara e condivisa tra persone fiduciosamente allineate e relazionate in una direzione da intraprendere.

Più persone partecipano, maggiore è l’apprendimento, perchè il metodo si basa su un sistema di intelligenza distribuita.  Più i partecipanti sono esperti sul BIM, più la soluzione diventa efficace, in un crescendo di utilità che arriva al 100%.

Quando è utile questo workshop?

et-

Quando è necessario creare il miglior modello BIM possibile.

Saper creare un modello BIM rispondente agli Usi decisi con il cliente non è sufficiente. Il prodotto finale dev’essere un insieme di soluzioni ottimizzate, un concentrato di processi finalizzati al raggiungimento degli obiettivi, il risultato finale di un’ottima pianificazione e un eccezionale esecuzione. Questo workshop permette di porre le basi perché tutto ciò avvenga.

material-

Quando vanno ridotti i difetti di realizzazione del modello.

Apprendere quale possa essere l’architettura BIM più efficiente per la propria realtà professionale, è importante per ridurre drasticamente fin da subito i difetti di realizzazione, che altrimenti emergerebbero  durante la fase di wrap finale, costringendo l’intero team a rifare buona parte del lavoro e ritardando la consegna.

et-

Quando è necessario impostare da subito il flusso operativo più efficiente.

Avere un’idea precisa della strutturazione ottimale del modello BIM  significa poter impostare da subito il flusso operativo più efficiente per tutto il team, permettendo di arrivare agli obiettivi nei tempi stabiliti dal BEP (o Manuale di gestione informativa), prevedendo le possibili criticità e preparando un’efficace strategia in tempo reale per farvi fronte.

fa-

Quando è necessario che il team comprenda l'importanza di seguire gli standard.

Spesso BIM Manager e Coordinator si prodigano per impostare gli standard di progetto per creare un flusso di lavoro e consegna efficiente, ma non sempre il team li segue. Far comprendere al team l’importanza di seguire standard organizzativi e di nomenclatura è essenziale per arrivare nella migliore delle condizioni alla fase di wrap finale senza dover rifare il lavoro più volte.

material-

Quando serve ridurre sprechi e sovraccarichi del team.

Rendere efficiente il modello BIM significa anche ridurre sprechi e sovraccarichi del Team attraverso un’attento efficientamento delle risorse, comprendendo come assegnarle alle molte fasi di realizzazione, ridistribuendole e scalandole in base agli Usi previsti e agli obiettivi definiti dal contratto, comprendendo di quali è eventualmente necessario approvigionarsi.

fa-

Quando il modello dev'essere leggero, snello ed efficiente.

Creare un modello BIM altamente efficiente significa, tra le varie cose, fare in modo che sia snello – cioè privo di fasi di modellazione inutili – e  il più possibile leggero, in modo che sia utilizzabile anche con risorse hardware e software minime.

fa-

Quando va ottimizzata la collaborazione tra stakeholder.

La realizzazione di un modello BIM collaborativo non può essere efficiente se tutti gli stakeholder non condividono gli obiettivi di organizzazione  e realizzazione snella. Il workshop permette di simulare le criticità collaborative che incidono sulla realizzazione del modello, concentrando l’attenzione su quelle più significative in modo da prevenirle adeguatamente.

fa-

Quando i metodi usati precedentemente non hanno avuto l'impatto desiderato.

I workshop  LEGO® SERIOUSPLAY® sono utili anche quando i metodi usati precedentemente non hanno avuto l’impatto desiderato. Un’azienda, uno studio o una qualsiasi realtà lavorativa sono molto di più di un edificio e delle persone che lo frequentano. È una vasta rete di connessioni e relazioni complicate a livelli differenti. Rappresentare relazioni così astratte su carta tramite grafici, diagrammi di flusso o a blocchi spesso non riesce a catturare la natura dinamica dell’azienda. I modelli digitali e le simulazioni costituiscono un passo avanti rispetto ai modelli statici, ma anch’essi sono limitati. È complesso per qualsiasi altra disciplina comprendere – e far comprendere – in profondità la totalità di relazioni così articolate. LEGO® SERIOUSPLAY® usa il potere del costruzionismo e lo applica alla complessità del mondo del business rendendo concreta, accessibile e comprensibile in modo tridimensionale la rete neurale di interrelazioni che caratterizzano una specifica azienda, qualunque organizzazione interna possieda.

Estremamente serious.

Per professionisti moderni e dinamici.

Molti manager tradizionali sorridono all’idea di usare i mattonicini LEGO® per attività di problem solving aziendale, pensando si tratti di un gioco e non di un’attività seria e professionale.

Smettono di ridere quando gli viene fatto notare che è una metodologia adottata dalla stessa The LEGO Group, un’azienda che nel 2016 ha dichiarato un fatturato di 37,9 miliardi di corone danesi, circa 5 miliardi di euro, e che già dal 2015 LEGO® è stato dichiarato il brand con il potenziale di incremento più alto al mondo, superando Ferrari e moltri altri, grazie alla crescita di valore complessivo, al rialzo esponenziale (69% in due anni) e alla capacità innovativa di promozione del prodotto. Un caso unico al mondo.

et-

Perché i mattoncini LEGO®?

Perchè il metodo si basa, tra le altre cose, sul costruzionismo di Seymour Papert, a sua volta derivato dal costruttivismo di Jean Plaget. Tutto confluisce nell’apprendimento esperienziale, secondo il quale l’individuo apprende  il mondo intorno a lui costruendo. Manipolando, il bambino impara una quantità enorme di nozioni in tempi molto ristretti. Crescendo, l’essere umano perde questa eccezionale capacità di comprendere ciò che gli sta intorno perché smette di manipolare, e trasforma l’esperienza di apprendimento in studio, rallentando il processo di ragionamento e di assorbimento delle nozioni. Quando è stato necessario sviluppare un sistema di apprendimento esperenziale potente e veloce, efficace al 100%, sono state individuate in costruzionismo e in costruttivismo le basi del metodo per riportare le persone a potenziare il sistema di ragionamento tramite manipolazione; ma occorreva un materiale facile da usare, che non richiedesse conoscenze specifiche o specialistiche, che tutti fossero in grado di usare – democraticamente utilizzabile – e che permettesse la facile costruzione e modellizzazione di qualunque tipo di pensiero, dai concetti alle situazioni. I mattoncini LEGO® sono stati la scelta naturale.

PRE-REQUISITI

Il workshop è incentrato sulla generazione di sistemi efficienti di organizzazione del modello BIM. Per questo motivo è consigliabile avere conoscenza di software bim-oriented e dei processi previsti dal BIM.

Nel workshop parleremo, tra le altre cose, di  Usi del modello, LOD, parametri, normative UNI e best practice PAS. Una conoscenza, anche accademica o letteraria, di questi argomenti potrebbe aiutarti a comprendere in profondità tutto ciò che il gruppo svilupperà.

Puoi acquisire pre-requisiti minimi per questo workshop frequentando un corso o leggendo un libro tra quelli consigliati.

La sfida del BIM, edizioni Tecniche Nuove

La sfida del BIM

Chiara C. Rizzarda, Gabriele Gallo
Edizioni Tecniche Nuove

BIM Metodi e strumenti, edizioni Tecniche Nuove

BIM Metodi e strumenti

A. Pavan, C. Mirarchi, M. Giani
Edizioni Tecniche Nuove

Difficile parlarne.
Ma è facile vedere cosa lascia dentro.

I workshop Route 4 basati su LEGO® SERIOUSPLAY® sono difficili da raccontare. Si può cercare di descriverne l’efficiacia, la tecnica, le fasi, l’applicazione. Ma come per le esperienze più intense che viviamo, in nessun modo possiamo farne capire a chi ci ascolta la reale portata. Per capirli bisogna viverli.

Ciò che lasciano dentro è l’unica cosa che si può mostrare.

Simone Pozzoli

Certified Facilitator LEGO® SERIOUSPLAY®,
BIM Coordinator AM4 & Mark 1.

Emiliano Segatto

Certified Facilitator LEGO® SERIOUSPLAY®,
Ringmaster AM4.
et-

 

Prossimi workshop in partenza

BIM Model Efficiency

Route 4 organizza questo workshop in diverse diverse città, in diverse location, in diversi periodi dell’anno. E se la data o la città non ti permettono di partecipare, il ciclo di proposte è stato studiato perché entro poche settimane tu abbia comnque la possibilità di frequentarlo con uno spostamento minimo, a poche ore di macchina o di treno, in un’altra location.

31 Marzo 2018

Milano
The Hub Hotel
Via Privata Polonia, 10

In partenza tra

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

5 Maggio 2018

Bologna
AtaHotels
Via Larga, 4

In partenza tra

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

11 Maggio 2018

Roma
IH Hotel Z3
Via Amos Zanibelli 18

In partenza tra

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

26 Maggio 2018

Venezia
NH Laguna Palace,
Viale Ancona, 2

In partenza tra

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

Non sai cos’è Eventbrite? Scoprilo >

Cosa portare

Per frequentare questo workshop
non serve molto: uno smartphone
e tanta voglia di apprendere
in modo incredibile.

 

Servirà fare foto ai modelli. Tante foto.
Tutto quello che succederà nel workshop rimarrà impresso nella mente per molto tempo, ma il significato dei modelli e del sistema  che costruiremo sarà legato al ricordo che avrai degli stessi.  Per questo è molto importante che i modelli più significativi vengano immortalati, insieme a tutto ciò che accadrà.  Sarà l’unico modo che avrete di raccontare ad altri l’esperienza di un workshop LEGO® SERIOUSPLAY®.

Ricordati il ticket d’iscrizione

Dopo esserti iscritto al workshop su Eventbrite ti arriverà in automatico il ticket (biglietto), ovvero il documento ufficiale da portare per il check-in. Senza il ticket non potremo verificare lo stato dell’iscrizione, né quella del pagamento, e non potremo farti accedere alla sala.

Tante domande

Pensando di frequentare un workshop Route 4 sono molte le domande che possono sorgere.
A tutte abbiamo dato una risposte adeguate. Consultale prima di iscriverti.

et-

Partecipazione

Come raggiungo la sede del workshop? Come avviene il check-in? Mi verrà lasciato del materiale didattico? Posso registrare i workshop? Ci sarà un attestato di partecipazione al termine del workshop? I workshop rilasciano crediti formativi? Come funziona per i pranzi? Devo mangiare con tutti gli altri? I diversamente abili possono frequentare il workshop?

et-

Iscrizioni

Come ci si iscrive? Cos'è Eventbrite? Come funziona? Come posso pagare? Posso pagare solo il workshop? Posso scegliere il posto? Cosa ricevo dopo essermi iscritto?

et-

Workshop

Quanti tipi di workshop ci sono? Come si svolgono? Dove si svolgono? Cosa serve portare? Ci sarà da acquistare materiale aggiuntivo?

et-

Consigli e varie

Posso controllare e-mail e social durante il workshop? Si può usare il cellulare? Come mi devo vestire? Come posso arrivare fresco e riposato se arrivo da lontano? A quale ora devo arrivare?  Ho molto lavoro, e i miei colleghi non riescono a fare a meno di chiamarmi ogni dieci minuti, anche se ho lasciato detto che devo partecipare a un workshop importante. Come posso fare?

material-

Route 4

Chi siamo? Cos'è la Route 4? Route 4 è un Autodesk Training Center (ATC) o un Adobe Authorized Training Center (AATC)?

Route 4  è uno spin-off AM4

Route 4

Corso Promessi Sposi 23d
23900 Lecco
Tel. +39.0341.259233
info@route4.it

Condividi

 

Route 4 © è un marchio registrato di AM Labs Srl. Sono vietati l'utilizzo non autorizzato e la riproduzione dei contenuti delle pagine del sito.  Ogni abuso sarà  perseguito a norma di legge.